Vai a sottomenu e altri contenuti

Servizio di trasporto scolastico con scuolabus

Data pubblicazione on line: 06/08/2010
Data scadenza:
15/09/2010
Tipo gara: Beni e servizi
Stato gara: In corso

COMUNE DI ORUNE
PROVINCIA DI NUORO
PIAZZA REMIGIO GATTU 14 - 08020
Cod. Fisc. N° 00161070917 Partita IVA 00161070917
Tel.0784-276823 Fax 0784 - 276280
Prot. N.3120 del 05.08.2010
In esecuzione della Determinazione n° 229 del 03.08.2010
BANDO
AVVISO DI PROCEDURA APERTA
EX ARTT. 3 COMMA 37, 121 E 124 DEL D.LGS. 12 Aprile 2006, n° 163, con applicazione del
criterio di aggiudicazione ''del prezzo più basso'' ex artt. 81 e 82 del D.Lgs. 163/2006.
CIG: 573073
Ente appaltante: Comune di ORUNE.
Appalto riservato a categorie protette: NO.
Divisione in lotti: NO.
Ammissibilità di varianti: NO.
Informazioni: 0784-276823
Bando e relativi atti: disponibili presso Sito Istituzionale del Comune e RAS o Ufficio Segreteria al
numero sopra indicato.
Forma dell'appalto: Appalto di servizi in settore scolastico.
Avviso di preinformazione: non pubblicato.
Oggetto dell'appalto: Servizio di trasporto scolastico con scuolabus e assistenza e vigilanza diretto
agli alunni dimoranti in località distanti dalle sedi scolastiche.
Durata: aa.ss. 2010/2011 e 2011/2012.
Tipo di procedura: Procedura aperta ex artt. 3 comma 37, 121 e 124 del D.Lgs. 12 Aprile 2006, n°
163.
Criterio di aggiudicazione: ''prezzo più basso'' ex artt. 81 e 82 del D.Lgs. 163/2006.
Importo a base d'asta: 42.000,00 per biennio (21.000,00 per anno scolastico) + Iva al 10%.
Criterio di individuazione delle offerte anormalmente basse: art. 86 del D.Lgs. 163/2006.
Finanziamento: Fondi di Bilancio.
Termine di scadenza della presentazione delle offerte: ore 12,00 del giorno 15.09.2010.
Lingua utilizzabile per la presentazione delle offerte/domande di partecipazione: Italiana.
Le domande di partecipazione vanno inviate a: Comune di Orune- Piazza Gattu , 14 - 08020
ORUNE (NU) - Ufficio Protocollo, con le modalità previste nel disciplinare di gara.
Data della gara: ore 10,00 del giorno 16.09.2010.
Luogo della gara:Sala Consiliare.
Persone ammesse ad assistere alla gara: chiunque può presenziare, ma solo uno per ogni operatore
economico. Inoltre, solo i rappresentanti degli operatori economici concorrenti, ovvero persone
munite di specifica delega loro conferita dai suddetti legali rappresentanti, possono effettuare
dichiarazioni a verbale.
Cauzioni e garanzie richieste:
- Cauzione provvisoria: del 2% sull'importo a base d'asta costituita con le modalità previste dal
disciplinare di gara.
- Cauzione definitiva (in caso di aggiudicazione) del 10% dell'importo contrattuale, costituita
nelle forme previste dall'art. 113 del D.Lgs. n° 163/2006.
- Polizza assicurativa contro tutti i rischi e responsabilità: massimale Euro 2.500.000,00.
Forma giuridica che dovrà assumere il raggruppamento di operatori economici aggiudicatario
dell'appalto:
Sono ammessi alla gara i soggetti indicati dall'art. 34 del D.Lgs. 163/2006, nonché concorrenti con
sede in stati diversi dall'Italia, alle condizioni previste dall'art. 47 del D.Lgs. 163/2006.
Per i raggruppamenti d'impresa valgono le condizioni previste dal disciplinare di gara.
I requisiti minimi di partecipazione sono elencati nel disciplinare di gara.
Informazioni complementari:
a) Ai sensi del D.lgs. 196/2003 in materia di protezione dei dati personali si informa che i dati
forniti in sede di gara saranno trattati esclusivamente per le finalità connesse alla gara e per
l'eventuale successiva stipula del contratto nella forma dell'atto pubblico. Il titolare del
trattamento dei dati è il Comune di Orune.
b) Responsabile del Procedimento:Sig. Panedda Isidoro Antonio - - Responsabile del Servizio
Amministrativo.
Eventuale sopralluogo: da concordarsi con il Responsabile del Servizio Amministrativo del
Comune di Orune, entro 5gg lavorativi precedenti lo svolgimento della gara;
Si procederà all'aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida, sempre che sia ritenuta
congrua e conveniente.
Procedure di ricorso:
- Organismo responsabile delle procedure di ricorso: TAR Sardegna. La presentazione del ricorso
dovrà avvenire entro 60 gg. al TAR Sardegna; entro 120 gg. Al Presidente della Repubblica
Italiana (Legge n° 1034/1972 così come modificata dalla Legge n° 205/2000.
- Presentazione di ricorso: I ricorsi avverso il presente bando di gara possono essere notificati alla
stazione appaltante entro 60 gg. dalla pubblicazione del bando. Avverso le eventuali esclusioni
conseguenti l'applicazione del presente bando di gara, potrà essere notificato, entro 60 gg., dal
ricevimento dell'informativa di esclusione dalla gara d'appalto.
Ogni altra informazione specificativa rispetto alle modalità di svolgimento della gare e di
esecuzione dell'appalto sono dettagliate nel Disciplinare di gara e nel Capitolato d'oneri
comprendente il DUVRI.
Orune lì 05.08.2010
Il Responsabile del Servizio Amministrativo
PANEDDA ISIDORO ANTONIO
COMUNE DI ORUNE
PROVINCIA DI NUORO
08020 P.zza GATTU 14
Partita IVA 00161070917
Tel. 0784276823 Fax 0784276280
PROCEDURA APERTA
Servizio di trasporto scolastico con scuolabus e assistenza e vigilanza, diretto agli alunni dimoranti
in località distanti dalle sedi scolastiche, per gli aa.ss. 2010/2011 - 2011/2012
In esecuzione della determinazione n. 229 del 03.08.2010
DISCIPLINARE DI GARA
ART. 1 Oggetto dell'appalto
Il presente appalto ha per oggetto l'affidamento del servizio di trasporto degli alunni della scuola
media, elementare e materna statale e comunale e del servizio di assistenza e vigilanza sullo
scuolabus, a favore degli studenti residenti in località ''Su Pradu'' od in altre case sparse lungo
l'itinerario previsto dal servizio, con utilizzo dello scuolabus di proprietà comunale.
Il trasporto dovrà essere assicurato sia per l'orario curriculare, sia per quello extra curriculare, ossia
per il mattino e per gli eventuali rientri pomeridiani. A titolo puramente indicativo, lo scuolabus
percorre in media 45/50 Km giornalieri.
• Trasporto degli alunni sia della scuola media inferiore che della scuola elementare e delle
materne per viaggi giornalieri, durante l'anno scolastico, che vedano come utenti i bambini e i
ragazzi in età scolare. L'appaltatore è tenuto a prestare la propria opera per le attività collaterali
che saranno programmate dall'autorità scolastica e dall'Amministrazione Comunale, nelle quali
si renda necessario assicurare il servizio, senza ulteriore aggravio di spesa per la stazione
appaltante e ritenendo la spesa già coperta dai giorni di mancato servizio (vacanze scolastiche,
scioperi, maltempo etc.).
• Altri servizi di trasporto occasionali svolti per conto dell'amministrazione al di fuori del
servizio scolastico, che saranno retribuiti a prescindere dai compensi dovuti per il trasporto
scolastico, sulla base di un specifico accordo.
L'appaltatore è tenuto a garantire:
- il servizio di trasporto mediante un autista;
- il servizio di vigilanza e assistenza sullo scuolabus.
- il servizio dovrà inoltre essere effettuato secondo le norme del DUVRI elaborato dalla stazione
appaltante ed integrato dalle eventuali osservazioni della ditta appaltatrice che fanno parte
integrante e sostanziale del capitolato d'oneri ed espressamente previste nel contratto di
aggiudicazione.
Il servizio dovrà svolgersi con il mezzo di proprietà dell'Amministrazione, in regola con le
prescrizioni di legge concernenti la circolazione degli autoveicoli e provvisto di adeguata copertura
assicurativa, secondo le vigenti disposizioni di legge sulla responsabilità civile verso terzi.
Gli itinerari da percorrere e gli orari saranno stabiliti, previo accordo con l'Amministrazione, al
momento della stipula del contratto, facendo sì che essi siano comunque compatibili con le attività
scolastiche. La ditta appaltatrice si obbliga a rispettare l'orario ed il percorso stabiliti.
Nel caso in cui si vengano a verificare situazioni del tutto eccezionali, da documentare
adeguatamente, che rendano impossibile l'effettuazione anche di un solo viaggio, l'appaltatore ha
l'obbligo di darne immediata comunicazione al comune ed all'utenza.
Stante le particolarità locali l'appaltatore dovrà concordare con l'Amministrazione il personale da
adibire al servizio. Il diniego da parte dell'Ente appaltante per i nominativi proposti ha valore
vincolante per l'assuntore del servizio.
Art. 2 Durata dell'appalto
L'appalto in oggetto è relativo agli anni scolastici 2010/2011 - 2011/2012, con possibilità per
l'amministrazione di avvalersi della clausola di nuova aggiudicazione per lo stesso periodo ex art.
57, comma 5, lett.b) del D.Lgs. 12 Aprile 2006, n° 163.
La durata del servizio coinciderà con l'inizio e la fine dell'anno scolastico di riferimento, esami
finali compresi. Le date precise verranno concordate tra il Comune di Orune, l'appaltatore e
l'Istituto Comprensivo.
Art. 3 Ammontare dell'appalto
L'importo a base d'asta è di Euro 42.000,00 + Iva al 10%.- (€ 21.000,00 + Iva al 10% annuo)-
Art. 4 Conoscenza delle condizioni locali di gara
Ciascun concorrente, presentando l'offerta, si rende formalmente responsabile della perfetta
conoscenza di tutte le norme che la regolano, ed anche di tutte le condizioni locali che possono
interferire con le attività oggetto di appalto e sulla determinazione del prezzo offerto.
Art. 5 Luogo di esecuzione del servizio
Tutto il territorio del Comune di Orune, comprese naturalmente le borgate come sopra descritte.
Art. 6 Normativa di riferimento
L'affidamento dei servizi oggetto del presente appalto e l'esecuzione degli stessi sono soggetti
all'osservanza del D.Lgs. 12 Aprile 2006, n° 163 e ss. mm. ed ii. nonché di ogni altra normativa che
dovesse essere nel frattempo emanata in merito alle attività riguardanti i servizi oggetto di appalto.
Art. 7 Procedura di gara
La gara sarà affidata con procedura aperta adottando il criterio del prezzo più basso, espresso in
percentuale sull'importo a base d'asta, ai sensi dell'art. 82 del D.Lgs. 163/2006.
Criterio di individuazione delle offerte anormalmente basse: art. 86 del D.Lgs. 163/2006.
Art. 8 Ammissione alla gara
Sono ammessi a presentare offerta tutti i soggetti elencati dall'art. 34 del D.Lgs. 163/2006 e quindi
anche le imprese in associazione temporanea ed i consorzi ordinari, alle condizioni previste dall'art.
37 del D.Lgs. 163/2006.
Possono altresì partecipare alla gara anche i Consorzi fra società di cooperative di produzione e
lavoro, i Consorzi fra imprese artigiane ed i Consorzi stabili. Tali consorzi sono tenuti ad indicare,
in sede di offerta, ed a pena di esclusione, per quali Consorzi essi concorrono ed a questi ultimi è
fatto divieto di partecipare, in qualsiasi forma, alla gara.
Le singole imprese consorziate, di cui al precedente capoverso, che vengono designate come
effettive esecutrici dei servizi, debbono dimostrare il possesso dei requisiti soggettivi richiesti ai fini
dell'ammissione alla gara, mentre i requisiti oggettivi, cioè quelli tecnico-economici e finanziari,
saranno valutati con riferimento all'intero consorzio, fermo restando che la consorziata indicata
come l'esecutrice delle prestazioni dovrà possedere, a pena di esclusione dalla gara, almeno il 40%
dei requisiti oggettivi richiesti per la singola impresa.
Per i raggruppamenti di imprese orizzontali, la mandataria dovrà essere in possesso di almeno il
40% dei requisiti oggettivi, mentre le imprese mandanti dovranno essere in possesso dei requisiti
oggettivi, pari alla percentuale dei servizi che ciascuna mandante s'impegna a svolgere, che in ogni
caso non potrà essere inferiore al 10% dell'importo dell'appalto.
Sempre per le ATI i requisiti soggettivi debbono essere posseduti da tutte le imprese del
raggruppamento.
Il possesso dei requisiti soggettivi ed oggettivi, e per questi ultimi, nelle percentuali sopra
indicate, è richiesto a pena di esclusione dalla gara.
In caso di avvalimento si applicano le disposizioni di cui all'art. 49 del D.Lgs. 163/2006.
Art. 9 Condizioni minime di partecipazione
Requisiti generali
Sono ammesse alla gara le imprese in possesso dei sottoriportati requisiti:
A) - Iscrizioni in Albi e/o registri professionali
A.1 - Iscrizione alla Camera di Commercio, Industria, Artigianato, Agricoltura per attività
coincidente con quella del presente appalto;
A.2 - Attestazione di abilitazione comprovante la professione di trasporto viaggiatori su strada, ai
sensi del D.M. n° 448/1991 e s.m.i.;
A.3 - Certificato di abilitazione professionale (CAP);
A.4 - Possesso di patente di categoria D adeguata al mezzo utilizzato.
In caso di raggruppamento temporaneo di imprese, di consorzi tra imprenditori individuali e/o di
consorzi ordinari di concorrenti, i requisiti di cui ai punti A.1 e A.2 precedenti devono essere
posseduti da tutte le imprese.
B) requisiti generali di ammissione ( in caso di avvalimento, tali requisiti devono essere posseduti
anche dall'impresa ausiliaria):
B.1 - Insussistenza delle cause di esclusione di cui all'art. 38 del D.Lgs. n° 163/2006;
B.2 - Insussistenza dei rapporti di controllo e/o collegamento sostanziale nonché di collegamento
formale, ai sensi dell'art. 2359 del codice civile, con altri concorrenti alla gara.
Requisiti specifici per la partecipazione alla gara
(capacità economico-finanziaria e tecnica-professionale)
A) Esecuzione, nei tre anni scolastici precedenti, di appalti certificati, con committenza pubblica,
relativo a soli servizi di trasporto scolastico, per un importo pari almeno a Euro 19.500,00 per
ogni anno scolastico. (in caso di sorteggio e/o aggiudicazione, dovranno essere prodotte le
certificazioni in originale o copie conformi rilasciate o vistate dai committenti);
B) Dichiarazione, resa ai sensi del DPR 445/2000, di impegno alla sostituzione, in caso di guasto
dello scuolabus comunale, con nuovo mezzo idoneo, con spese a totale carico dell'appaltatore;
C) Dichiarazione, resa ai sensi del DPR 445/2000, di impegno ad ottemperare a tutte le disposizioni
vigenti in materia di cronotachigrafo digitale;
D) Dichiarazione di impegno a svolgere altri servizi di trasporto occasionali svolti per conto
dell'amministrazione al di fuori del servizio scolastico, che saranno retribuiti a prescindere dai
compensi dovuti per il trasporto scolastico, sulla base di un specifico accordo.
E) Il personale addetto al servizio dovrà essere preventivamente stabilito in concerto con
l'Amministrazione comunale, stante la delicata condizione sociale del Comune. Tale condizione
è ritenuta essenziale da parte dell'Amministrazione Comunale.
Disposizione generali
Nel caso di raggruppamento temporaneo, o di consorzi, ai sensi degli artt. 2602 e 2612 del codice
civile, i requisiti di cui all'art. 38 del D.Lgs. 163/2006, devono essere posseduti da tutte le imprese,
fatta eccezione per i requisiti di capacità tecnica ed economico finanziaria, il cui possesso può
essere anche frazionato (vedasi precedente art. 8), ma in ogni caso dovrà coprire complessivamente
il 100% del servizio oggetto di gara.
I concorrenti riuniti in raggruppamento temporaneo, devono eseguire la prestazione nella
percentuale corrispondente alla quota di partecipazione al raggruppamento.
Art. 10 Discordanze tra capitolato e documenti di gara
Nell'eventualità che si riscontrino delle discordanze tra le prescrizioni contenute nel capitolato
d'appalto e quelle riportate nel bando e disciplinare di gara, prevarranno queste ultime.
Art. 11 Cauzione provvisoria e definitiva
Cauzione provvisoria: la presentazione dell'offerta è vincolata al deposito di una cauzione
provvisoria, pari al 2% dell'importo a base d'asta (€ 840,00) costituita ai sensi dell'art. 75 del
D.Lgs. 163/2006. La stessa dovrà avere validità non inferiore a 180 giorni decorrenti dalla data di
esperimento della gara e dovrà contenere la clausola di pagamento entro 15 giorni a prima richiesta
e la rinuncia del beneficio della preventiva escussione del debitore principale.
Ai non aggiudicatari, la cauzione provvisoria è restituita ad avvenuta aggiudicazione o comunque
entro 30 giorni dalla gara.
Cauzione definitiva: Il concorrente aggiudicatario, è tenuto a costituire cauzione definitiva pari al
10% dell'importo netto di aggiudicazione per ogni singolo anno di affidamento, da presentare nelle
forme previste dall'art. 113 del D.Lgs. 163/2006.
Nei casi di inadempimento anche di una sola delle obbligazioni assunte dall'aggiudicatario e fatti
salvi i maggiori diritti del Comune, l'Amministrazione Comunale procederà all'incameramento
della cauzione suddetta, con semplice atto amministrativo ed avrà diritto al rimborso delle spese che
dovesse eventualmente sostenere durante la gestione per fatto dell'aggiudicatario, a causa di
inadempimento dell'obbligazione o cattiva esecuzione del servizio.
Resta salvo per l'amministrazione l'esperimento di ogni altra azione nel caso in cui la cauzione
risultasse insufficiente.
L'aggiudicatario è obbligato a reintegrare la cauzione di cui l'amministrazione avesse dovuto
avvalersi, in tutto o in parte, durante l'esecuzione del contratto.
La mancata costituzione della cauzione determinerà la revoca dell'affidamento e l'acquisizione
della cauzione provvisoria da parte della stazione appaltante.
La cauzione definitiva esaurisce i suoi effetti ad avvenuta approvazione del certificato di regolare
esecuzione del servizio.
Art. 12 Altre garanzie
La Ditta aggiudicataria è la sola responsabile, senza riserve ed eccezioni, nei confronti
dell'Amministrazione Comunale, relativamente alla gestione del servizio reso con il proprio
personale impiegato, ed è responsabile dei danni a chiunque causati: personale, utenti o terzi, in
relazione all'espletamento del servizio o a cause connesse.
Sono da ritenersi a carico della ditta gli oneri ed i rischi derivanti dall'utilizzo di attrezzature,
materiali e quant'altro necessario per lo svolgimento del servizio stesso.
La ditta è tenuta, prima dell'avvio del servizio, e comunque entro la data di stipula del contratto, a
pena di risoluzione dello stesso, a dotarsi di apposita assicurazione riferita specificamente al
servizio oggetto del presente appalto.
Tale polizza, a copertura di tutti i rischi e responsabilità (civile, civile verso terzi e infortuni) che
scaturiscano in capo agli utenti trasportati ed a terzi, non coperti dall'assicurazione già attivata per
ogni singolo mezzo impiegato nel servizio, dovrà avere un massimale pari ad Euro 2.000.000,00.
La polizza dovrà specificare che tra le persone s'intendono compresi gli utenti del servizio ed i terzi
e dovrà coprire l'intero periodo del servizio.
Resta stabilito che l'inadempienza o la difformità rispetto a ciascuno degli obblighi sopra
evidenziati comporterà l'annullamento con conseguente decadenza immediata dell'aggiudicazione
nei confronti dell'impresa inadempiente e ciò senza pregiudizio di risarcimento di tutti i danni che
potranno derivare all'Amministrazione procedente.
Art. 13 Documentazione di gara
Intestazione dell'offerta - termine ultimo
I plichi contenenti l'offerta e la documentazione, pena l'esclusione dalla gara, devono pervenire a
mezzo raccomandata del servizio postale, ovvero mediante agenzia di recapito autorizzata, al
seguente indirizzo:
Comune di Orune - Piazza R. Gattu, 14 - 08020 ORUNE (NU) - Ufficio Protocollo - entro il
termine perentorio del giorno del giorno 15.09.2010 - ore 12,00.
E' altresì facoltà dei concorrenti la consegna a mano, dalle ore 09,00 alle ore 14,00, dal lunedì al
venerdì, all'ufficio protocollo dell'ente, che ne rilascerà apposita ricevuta.
Il recapito tempestivo dei plichi rimane ad esclusivo rischio dei mittenti.
I plichi devono essere idoneamente sigillati e controfirmati sui lembi di chiusura, e devono recare
all'esterno - oltre all'intestazione del mittente ed all'indirizzo dello stesso, la seguente indicazione:
Offerta relativa alla procedura aperta per l'affidamento del servizio di trasporto scolastico e
vigilanza sullo scuolabus - del 16.09.2010 alle ore 10,00.
Gli adempimenti di cui sopra si intendono a pena di esclusione.
Modalità di presentazione delle offerte:
All'interno del plico dovranno essere inserite n° 2 buste chiuse, sigillate e controfirmate sui lembi
di chiusura, recanti sul frontespizio, oltre la ragione sociale del concorrente e l'oggetto della gara,
rispettivamente:
busta A) documentazione amministrativa
busta B) offerta economica
All'interno della ''busta A) documentazione amministrativa'' dovrà essere contenuta, a pena di
esclusione, la documentazione appresso elencata:
A1) istanza di partecipazione alla gara, resa in bollo, (Allegato 1) riportante l'indirizzo, il codice
fiscale e la partita IVA del concorrente, siglata in ogni pagina e sottoscritta dal Legale
Rappresentante dell'impresa, senza necessità di autenticazione, e con allegata fotocopia leggibile di
un valido documento di riconoscimento del firmatario. Tutti gli adempimenti s'intendono a pena di
esclusione.
Nel caso di ATI non ancora legalmente costituita, l'istanza di partecipazione deve essere firmata da
tutti i Rappresentanti Legali delle imprese che costituiranno il raggruppamento e deve specificare, a
pena di esclusione, le parti e le percentuali dei servizi che saranno eseguite dalle singole imprese.
Deve altresì contenere l'impegno, in caso di aggiudicazione, a conferire entro 10 giorni, con unico
atto, mandato speciale con rappresentanza ad una di esse, designata quale capogruppo.
A2) dichiarazione sostitutiva (Allegato 1) resa ai sensi del DPR 445/2000, ovvero per i concorrenti
non residenti in Italia, documentazione idonea equivalente secondo la legislazione dello Stato di
appartenenza, siglata in ogni pagina, e sottoscritta dal/i legale/i rappresentante/i o suo procuratore,
consapevole/i delle sanzioni previste in materia di dichiarazioni mendaci:
a) indica gli estremi di iscrizione alla competente Camera di Commercio (numero e data di
iscrizione, durata, forma giuridica), i nominativi, le date di nascita e di residenza degli eventuali
titolari, soci, direttori tecnici, amministratori muniti di poteri di rappresentanza e soci
accomandatari;
nel caso di concorrente stabilito in altri stati aderenti all'Unione Europea:
attesta, producendo documentazione conforme alla normativa vigente nei rispettivi paesi, idonea a
dimostrare il possesso di tutti i requisiti prescritti per la qualificazione e la partecipazione delle
imprese italiane alle gare;
b) dichiara l'insussistenza delle cause di esclusione di cui all'art. 38 del D.Lgs. n° 163/2006;
c) dichiara di essere in possesso dell'attestazione di abilitazione comprovante la professione di
trasporto viaggiatori su strada, ai sensi del D.M. n° 448/1991;
d) dichiara di essere in possesso del Certificato di abilitazione professionale (CAP);
e) dichiara di essere in possesso di patente di categoria D.
f) dichiara di aver eseguito, nei tre anni scolastici precedenti, appalti certificati, con committenza
pubblica, relativo a soli servizi di trasporto scolastico, per un importo pari almeno a Euro 25.000,00
per ogni anno scolastico. (in caso di sorteggio e/o aggiudicazione, dovranno essere prodotte le
certificazioni in originale o copie conformi rilasciate o vistate dai committenti);
g) Dichiara di impegnarsi alla sostituzione, in caso di guasto dello scuolabus comunale, con nuovo
mezzo idoneo, con spese a totale carico dell'appaltatore;
h) Dichiara di impegnarsi ad ottemperare a tutte le disposizioni vigenti in materia di cronotachigrafo
digitale;
i) dichiara di accettare, senza condizione o riserva alcuna, tutte le norme e disposizioni contenute
nel bando e nel disciplinare di gara, e nel capitola speciale d'appalto;
l) nel caso di imprese che occupano non più di 15 dipendenti e da 15 fino a 35 dipendenti che
non abbiano effettuato nuove assunzioni dopo il 18 gennaio 2000, dichiara la propria condizione
di non assoggettabilità agli obblighi di assunzioni obbligatorie di cui alla Legge 68/99;
nel caso di imprese che occupano più di 15 dipendenti e da 15 fino a 35 dipendenti che
abbiano effettuato nuove assunzioni dopo il 18 gennaio 2000, dichiara che l'impresa è
assoggettata agli obblighi di assunzione obbligatoria di cui alla Legge 68/99 e di ottemperare ed
assolvere agli obblighi della suddetta legge;
nel caso di Società Cooperative o Consorzi:
m) indica l'iscrizione nel registro prefettizio; o allo schedario generale della Cooperazione se
Consorzio di Cooperative;
nel caso di consorzi di cui all'art. 34, comma 1, lett. b) e c) del D.Lgs. 163/2006
n) indica il nominativo dei consorziati per i quali il consorzio concorre; a questi consorziati è fatto
divieto di partecipare in qualsiasi forma alla gara. Qualora il consorzio intenda eseguire in proprio i
lavori di che trattasi, dovrà dichiarare tale volontà in luogo del nominativo dei consorziati.
Nel caso di consorzi ordinari, di cui all'art. 34, comma 1, lett.e) e di soggetti che abbaino stipulato
in contratto di GEIE e di società consortili, si applicano le disposizioni di cui all'art. 37 del D.Lgs.
n° 163/2006.
I requisiti di carattere tecnico finanziario saranno valutati in capo al consorzio, mentre i requisiti di
affidabilità morale e professionale saranno valutai in capo a ciascun consorziato, indicato come
esecutore dei lavori. Pertanto, i consorziati per i quali i consorzi di cui all'art. 34, comma 1 lett.b) e
C) del D.Lgs. 163/2006 dichiarano di concorrere, devono possedere i requisiti generali per la
partecipazione alle gare d'appalto e produrre, in sede di offerta, le dichiarazioni di cui al modello
(Allegato 1B). Tale modello deve essere sottoscritto dal legale rappresentante dell'impresa ed allo
stesso deve essere allegata a pena di esclusione, fotocopia del documento di identità del
sottoscrittore. Il documento può essere sottoscritto anche da un procuratore, in tal caso va trasmessa
la relativa procura.
o) se trattasi di impresa in cui uno o più legali rappresentanti rivestono cariche con poteri di
rappresentanza in altre imprese: dovrà essere dichiarato, a pena di esclusione,. L'elenco di queste
ultime, indicando per ciascuna, ragione sociale, indirizzo e partita Iva;
p) dichiara di non trovarsi nello stato di impresa controllante e/o controllata ai sensi dell'art. 2359
del Codice Civile ovvero, qualora l'impresa si trovasse in detto stato, dovrà produrre dichiarazione
attestante l'elenco delle imprese controllanti e/o controllate;
q) dichiara di impegnarsi al rispetto tassativo dei contratti collettivi nazionali di lavoro e di settore,
degli accordi sindacali integrativi, delle norme sulla sicurezza dei lavoratori e di tutti gli
adempimenti di legge nei confronti dei lavoratori dipendenti o soci, anche in materia di sicurezza
previsti dalla vigente normativa;
r) Dichiara di impegnarsi a svolgere altri servizi di trasporto occasionali svolti per conto
dell'amministrazione al di fuori del servizio scolastico, che saranno retribuiti a prescindere dai
compensi dovuti per il trasporto scolastico, sulla base di un specifico accordo.
A3) Cauzione provvisoria da prestarsi con le modalità previste dall'art. 11 del presente disciplinare
di gara. La cauzione provvisoria deve essere unica, indipendentemente dalla forma giuridica del
concorrente.
A4) per le ATI già formalmente costituite allegare il mandato collettivo speciale con
rappresentanza conferito dalle mandanti, risultanti da scrittura privata autenticata, o copia di essa
autenticata, nonché la procura relativa che dovrà essere conferita a chi legalmente rappresenta
l'impresa capogruppo
Per i consorzi allegare copia autenticata dell'atto costitutivo.
All'interno della ''Busta B) - offerta economica'' dovrà essere contenuta, a pena di esclusione, la
seguente documentazione:
B1) Offerta economica in bollo, formulata in lingua italiana, recante la ragione sociale del
concorrente e dovrà contenere l'indicazione del ribasso unico espresso in percentuale sul prezzo a
base d'asta, nel seguente modo:
base d'asta Euro 42.000,00 ribasso del _________% (lettere)
così in cifre come in lettere, senza abrasioni o correzioni di sorta.
L'offerta dovrà essere sottoscritta con firma leggibile e per esteso dal titolare dell'impresa o dal
legale rappresentante della società, ente cooperativo, o consorzio, o da loro procuratore. In caso di
ATI dovrà essere sottoscritta da tutti i legali rappresentanti delle imprese costituenti il
raggruppamento.
In caso di discordanza tra l'importo indicato in lettere e quello indicato in cifre, varrà il dato più
vantaggioso per la stazione appaltante.
Tale busta, a pena di esclusione, non dovrà contenere altri documenti.
Art. 14 Procedura di aggiudicazione
Il giorno fissato dal bando per l'apertura delle buste, in seduta pubblica, sulla base della
documentazione contenuta nelle offerte presentate, il Presidente di gara provvederà a:
• Verificare la correttezza formale dei plichi e della documentazione di gara, ed in caso negativo
ad escludere i concorrenti dalla gara;
• Verificare che non abbiano presentato offerte, concorrenti che, in base alla dichiarazione di cui
al disciplinare, sono fra loro in situazione di controllo ed in caso positivo ad escluderli entrambi
dalla gara;
• Verificare che i consorziati - per conto dei quali i consorzi di cui all'art. 34 del D.Lgs. n°
163/2006 hanno indicato che concorrono - non abbiano presentato offerta in qualsiasi altra
forma, ed in caso positivo ad escludere il consorziato dalla gara;
• Verificare se un'impresa non abbia partecipato alla gara in più di un'associazione temporanea o
consorzio, di cui all'art. 34, comma 1, lett. d), e) ed f) del D.Lgs. 163/2006, in presenza di tale
partecipazione provvederà all'esclusione dalla gara di tutti i partecipanti che si trovano in dette
condizioni.
• All'esclusione dalla gara dei concorrenti per i quali non risulti confermato il possesso dei
requisiti;
• All'apertura delle buste contenenti l'offerta economica presentata dai concorrenti non esclusi
dalla gara e all'aggiudicazione provvisoria dell'appalto ai sensi dell'art. 11 del D.Lgs. n°
163/2006
Art. 15 Condizioni generali
a) tutte le condizioni relative all'appalto sono disciplinate dal bando e disciplinare di gara e dal
capitolato speciale d'appalto, cui si rinvia. Tali atti potranno essere consultati presso l'indirizzo
della stazione appaltante.
b) Nel caso in cui il plico esterno o le buste contenute al suo interno, risultassero mancanti di
sigillo e/o della controfirma sui lembi di chiusura, si procederà alla esclusione dalla gara.
Parimenti si procederà all'esclusione nel caso in cui il plico esterno risultasse mancante
dell'indicazione dell'oggetto della gara. Anche la mancata indicazione del mittente sul plico
esterno sarà causa di esclusione dalla gara;
c) Il recapito del plico romane ad esclusivo rischio del mittente, ove per qualsiasi motivo lo stesso
non giunga a destinazione in tempo utile; in tale ipotesi non si darà corso all'apertura del plico
che risulti pervenuto oltre il termine prescritto nel bando di gara. Trascorso il termine fissato
non sarà riconosciuta valida alcuna altra offerta, anche se sostitutiva od aggiuntiva ad altra
precedente;
d) Non sono ammesse offerte condizionate, plurime, parziali, incomplete ed indeterminate o
difformi da rispetto a quanto indicato nel bando e disciplinare di gara, nonché nel capitolato
speciale d'appalto;
e) Tutte le prescrizioni, modalità e condizioni di cui al bando e disciplinare di gara, hanno il
carattere dell'inderogabilità, pertanto, si fa luogo all'esclusione dalla gara nel caso in cui le
medesime non vengano rispettate o manchi, o risulti incompleto o irregolare, taluni dei
documenti richiesti;
f) In caso di offerte uguali, il Presidente, ove sia presente anche uno solo dei legali rappresentanti
delle imprese interessate, o suo procuratore, lo invita a formulare ulteriore ribasso sull'offerta
originale. In caso di indisponibilità a proporre ulteriori ribassi o in caso di assenza del legale
rappresentante delle imprese che hanno offerto uguale ribasso, si procederà per sorteggio;
g) La stazione appaltante si riserva, con decisione motivata, la facoltà di non procedere
all'aggiudicazione definitiva della gara nel caso in cui le offerte non fossero giudicate
confacenti ai propri interessi;
h) La gara avrà inizio all'ora stabilita anche se nessuno dei concorrenti fosse presente;
i) Il verbale di gara non costituisce contratto, l'esito della gara formerà oggetto di approvazione
formalizzata con apposito provvedimento del Responsabile del Servizio;
j) Si avverte che comporteranno decadenza dall'aggiudicazione, salvo cause non imputabili
all'impresa aggiudicataria:
- la mancata presentazione della documentazione richiesta per la stipula del contratto ed il
pagamento di tutte le spese inerenti e conseguenti, nessuna eccettuata ed esclusa, entro il
termine fissato nella comunicazione dell'aggiudicazione definitiva;
- la mancata costituzione delle garanzie e delle coperture assicurative, o il mancato invio della
documentazione richiesta per comprovare i requisiti dichiarati;
k) tutti i certificati, le dichiarazioni ed i documenti che saranno inviati alla stazione appaltante
devono essere redatti, a pena di esclusione, in lingua italiana, ovvero tradotti mediante
traduzione giurata;
l) mentre l'offerente resta impegnato per effetto della presentazione stessa dell'offerta, la stazione
appaltante non assumerà verso di questi nessun obbligo se non quando gli atti inerenti la gara
saranno stati approvati da parte degli organi competenti;
m) l'ente potrà procedere, in qualsiasi momento, a verifiche d'ufficio in merito alla veridicità delle
dichiarazioni rese in sede di partecipazione alla gara;
n) la stazione appaltante, in caso di decadenza e/o revoca dell'aggiudicazione, successiva
all'aggiudicazione definitiva, si riserva la facoltà di aggiudicare il servizio all'impresa che segue
in graduatoria;
o) la stazione appaltante si riserva, in caso di urgenza, di dare avvio alla prestazione contrattuale,
in pendenza della stipulazione del contratto (art. 11, comma 12 del D.Lgs. 163/2006);
p) Si procederà all'aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida, sempre che sia
ritenuta congrua e conveniente.
Art. 16 Adempimenti successivi all'aggiudicazione
L'aggiudicazione s'intende condizionata alla non sussistenza a carico dell'impresa di provvedimenti
o di procedimenti ostativi di cui alla legge 31 Maggio 1965, n° 575 e del D.Lgs. 8 Agosto 1994, n°
490, accertate con le modalità previste dal DPR 3 giugno 1988, n° 252:''Regolamento recante
norme per la semplificazione dei procedimenti relativi al rilascio delle comunicazioni e delle
informazioni antimafia'', nonché alla veridicità di tutti gli stati, fatti e qualità autocertificati o
dichiarati, come in precedenza indicato.
Si procederà alla aggiudicazione definitiva mediante l'approvazione del verbale di gara con
determinazione del Responsabile del Servizio e successiva stipulazione di contratto nella forma
dell'atto pubblico amministrativo entro 60 gg.
L'impresa dichiarata aggiudicataria è tenuta, nei termini fissati dalla stazione appaltante a produrre
tutta la documentazione necessaria alla stipulazione del contratto oltrechè al versamento delle spese
di contratto, diritti, bolli e registro che, nessuna esclusa od eccettuata, sono poste interamente a
carico dell'aggiudicatario.
Il contratto conterrà l'indicazione dei soggetti autorizzati a ricevere, riscuotere e quietanzare le
somme dovute in corso d'opera ed in saldo.
A garanzia dell'esatto e puntuale adempimento degli obblighi assunti l'appaltatore è tenuto a
prestare cauzione definitiva.
Art. 17 Documenti facenti parte del contratto
Nel contratto d'appalto dovranno essere richiamati, quale parte integrante dello stesso, il capitolato
speciale, il bando, il disciplinare di gara, la cauzione definitiva, la polizza di responsabilità civile
nonché il DUVRI.
Art. 18 Corrispettivi
Per la gestione del servizio l'appaltatore sarà compensato con le modalità previste dal capitolato
speciale d'appalto.
Art. 19 Revisione prezzi
I prezzi si intendono fissi ed invariabili per tutta la durata del servizio.
Art. 20 Obblighi dell'appaltatore
L'appaltatore è tenuto a consegnare alla stazione appaltante prima dell'inizio del servizio, ed a pena
di annullamento dell'aggiudicazione, tutti i documenti e le certificazioni richieste.
L'amministrazione appaltante è esonerata da qualunque responsabilità derivante dai rapporti di
lavoro tra l'appaltatore e i terzi. L'appaltatore assume in proprio ogni responsabilità civile e penale
in caso di infortuni e di danni arrecati eventualmente dal personale nell'esecuzione delle
prestazioni.
L'appaltatore si impegna a ottemperare a tutti gli obblighi verso i propri dipendenti e/o collaboratori
in base alle leggi vigenti sulle assicurazioni sociali e, in generale, a tutte le disposizioni normative
vigenti in materia di lavoro.
L'appaltatore si impegna ad applicare tutte le norme contenute nel CCNL di categoria e negli
accordi locali integrativi dello stesso, in vigore per il tempo e nella località in cui si svolge il
servizio. Il predetto contratto e gli accordi locali integrativi dovranno essere applicati anche dopo la
scadenza e fino alla loro sostituzione.
L'appaltatore si obbliga a pagare i tributi di legge.
In qualsiasi tempo, durante l'esecuzione del servizio oggetto del presente appalto,
l'Amministrazione avrà la facoltà di eseguire tutti i controlli e le verifiche che riterrà, a suo
insindacabile giudizio, opportuni.
Art. 21 Cessione del Contratto - Disciplina del subappalto
Il contratto non può essere ceduto, a pena di nullità, ai sensi dell'art. 118, comma 1, del D.Lgs.
163/2006. Stante la peculiarità del servizio il subappalto non è consentito.
Art. 22 Penalità
La fattispecie è regolata dal capitolato speciale d'appalto, cui si rinvia.
Art. 23 Risoluzione del Contratto
La fattispecie è regolata dal capitolato speciale d'appalto, cui si rinvia.
Art. 24 Foro competente
Per ogni controversia che dovesse insorger con la ditta aggiudicataria, si applicherà l'art. 240 del
D.Lgs. 163/2006. In caso di mancato accordo bonario, le controversie verranno concluse presso il
Foro competente per territorio. E' escluso il ricorso all'arbitrato.
Art. 25 Spese di contratto
Sono a carico dell'aggiudicatario tutte le spese relative alla stipulazione e alla registrazione del
contratto, nessuna esclusa ed eccettuata.
Art. 26 Rinvio
Per tutto quanto non contemplato dal bando e disciplinare di gara e dal capitola speciale d'appalto si
fa espresso riferimento a quanto previsto in materia dalla vigente legislazione nazionale e
comunitaria.
Il Responsabile del Servizio Amministrativo
Orune 05.08.2010 SIG. PANEDDA ISIDORO ANTONIO
Marca da bollo
da Euro 14,62
Allegato 1
Stazione Appaltante:
Comune di ORUNE
Piazza R. Gattu, 14
08020 ORUNE
Oggetto ed importo dell'appalto:
SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO E ASSISTENZA E VIGILANZA - AA.SS.
2010/2011 e 2011/2012
Importo del servizio a base d'asta: Euro 42.000,00 + IVA per il biennio - ( 21.000,00 per anno
scolastico + Iva al 10%.).
ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E CONNESSA DICHIARAZIONE
Il sottoscritto ________________________________________________________________
Nato a ____________________________________________il ________________________
Codice Fiscale ___________________________ in qualità di __________________________
Dell'Impresa ________________________________________________________________
Partita IVA __________________________ Codice Fiscale ___________________________
Con sede legale in ________________________ Via ________________________________
Telefono ___________________________ Fax ______________________________________
CHIEDE di partecipare alla procedura aperta indicata in oggetto come:
Impresa singola;
ovvero
capogruppo di un'associazione temporanea o di un consorzio o di un GEIE;
ovvero
mandante di una associazione temporanea o di un consorzio o di un GEIE
A tal fine, ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR n° 445/2000, consapevole che le dichiarazioni
mendaci, la falsità e l'uso di atti falsi, sono puniti con le sanzioni penali richiamate nell'art. 76 del
DPR n° 44572000:
DICHIARA
a) che l'impresa non si trova in stato di fallimento, di liquidazione coatta amministrativa, di
amministrazione controllata o di concordato preventivo e che non sono in corso
procedimenti per la dichiarazione di tali situazioni;
b) di non trovarsi nelle condizioni previste dall'art. 38 lett. d), e), f), g), h), i), l), m), del D.Lgs.
163/2006;
c) certifica di non trovarsi nelle condizioni previste dall'art. 38 lett. lett. b) e c) del D.Lgs.
163/2006, mediante Allegato 1A.
d) che nei confronti dei soggetti cessati dalla carica nel triennio antecedente la data di
pubblicazione del bando, (indicare i nominativi e qualifiche)
_____________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________
non ricorrono le condizioni di cui al comma 1, lett.c) del medesimo art. 38 del D.Lgs. 163/2006;
oppure
che non esistono soggetti cessati dalla carica nel triennio antecedente la data di pubblicazione del
bando;
e) ai sensi dell'art. 38, comma 2, del D.Lgs. 163/2006:
• che nei propri confronti non sono state emesse sentenze di condanna con il beneficio
della non menzione nei certificati del casellario giudiziale;
oppure
• che nei propri confronti sono state emesse le seguenti condanne per le quali si è
beneficiato della non menzione nei certificati del casellario giudiziale:
___________________________________________________________
___________________________________________________________
____________________________________________________________
f) che l'impresa è iscritta nel registro delle imprese della Camera di commercio di
____________ per la seguente attività
__________________________________________________________________________
________________________________________________________________________ e
che i dati dell'iscrizione sono : numero di iscrizione ___________; data iscrizione
_________; forma giuridica _____________; titolari, soci, direttori tecnici, amministratori
munti di poteri di rappresentanza e soci accomandatari ( indicare nomi, date di nascita e
residenza) __________________________________________________________
_________________________________________________________________________
_________________________________________________________________________;
nel caso di concorrente stabilito in altri stati aderenti all'UE:
di possedere i requisiti prescritti per la qualificazione e la partecipazione delle imprese
italiane alle gare, e a tal fine, ai sensi dell'art. 47, comma 2, del Dlgs. 163/2006 allega la
seguente documentazione:
_________________________________________________________________
_______________________________________________________________________________.
g) dichiara di essere in possesso dell'attestazione di abilitazione comprovante la professione di
trasporto viaggiatori su strada, ai sensi del D.M. n° 448/1991;
h) dichiara di essere in possesso del Certificato di abilitazione professionale (CAP);
i) dichiara di essere in possesso di patente di categoria D;
j) dichiara di accettare, senza condizione o riserva alcuna, tutte le norme e prescrizioni
contenute nel bando e disciplinare di gara nonché nel capitolato speciale d'appalto;
k) che il numero di fax al quale vanno inviate eventuali richieste e comunicazioni è il seguente
: _____________________;
l) Dichiara di impegnarsi alla sostituzione, in caso di guasto dello scuolabus comunale, con
nuovo mezzo idoneo, con spese a totale carico dell'appaltatore;
m) Dichiara di impegnarsi ad ottemperare a tutte le disposizioni vigenti in materia di
cronotachigrafo digitale;
n) nel caso di imprese che occupano non più di 15 dipendenti e da 15 fino a 35 dipendenti
che non abbiano effettuato nuove assunzioni dopo il 18 gennaio 2000: di non essere
assoggettato agli obblighi di assunzioni obbligatorie di cui alla legge 68/99;
o) nel caso di imprese che occupano più di 15 dipendenti e da 15 fino a 35 dipendenti che
abbiano effettuato nuove assunzioni dopo il 18 gennaio 2000: di essere assoggettato agli
obblighi di assunzione obbligatoria di cui alla legge 68/99 e di ottemperare ed assolvere agli
obblighi della suddetta legge;
p) nel caso di società cooperative: che l'impresa è iscritta nell'apposito registro della
Prefettura competente: __________________________________________ (indicare
estremi di iscrizione)
oppure
che l'impresa non è tenuta all'iscrizione nell'apposito registro della Prefettura competente;
q) nel caso di consorzi di cui all'art. 34, comma 1, lett.b) e c) del D.Lgs. 163/2006: di
individuare, in qualità di consorziati esecutori del servizio, le seguenti imprese:
__________________________________________________________________________
__________________________________________________________________________
__________________________________________________________________________
_____________( indicare denominazione, ragione sociale e sede) (compilare l'allegato 1B);
r) che l'elenco di tutte le imprese facenti parte del consorzio, alle quali è fatto divieto di
partecipare in qualsiasi altra forma alla gara, è il seguente:
__________________________________________________________________________
__________________________________________________________________________
__________________________________( indicare denominazione, ragione sociale e sede)
oppure
s) che intende eseguire in proprio il servizio di che trattasi;
t) che il/i legale/i rappresentante/i riveste/ono cariche con poteri di rappresentanza nelle
seguenti imprese:
__________________________________________________________________________
__________________________________________________________________________
_________________________ (indicare denominazione, ragione sociale e sede);
u) di non trovarsi nello stato di impresa controllante e/o controllata ai sensi dell'art. 2359 del
codice civile
oppure, qualora l'impresa si trovasse nello stato di impresa controllante e/o controllata ai
sensi dell'art. 2359 del codice civile:
v) che l'elenco delle imprese controllanti e/o controllate è il seguente:
__________________________________________________________________________
__________________________________________________________________________
__________________________________________ (indicare denominazione, ragione
sociale e sede);
w) che l'impresa si impegna a rispettare tassativamente i contratti collettivi nazionali di lavoro
e di settore, gli accordi sindacali integrativi, le norme sulla sicurezza dei lavoratori nei
luoghi di lavoro e tutti gli adempimenti di legge nei confronti dei lavoratori dipendenti o
soci, nonché l'avvenuto adempimento all'interno della propria azienda, degli obblighi di
sicurezza previsti dalla vigente normativa;
x) che ai lavoratori dipendenti viene applicato il Contratto Collettivo Nazionale;
y) dichiara di aver eseguito nei tre anni scolastici precedenti, appalti certificati, con
committenza pubblica, relativi a soli servizi di trasporto scolastico, per un importo pari
almeno a Euro19.500,00 per ogni anno scolastico;
z) Dichiara di impegnarsi a svolgere altri servizi di trasporto occasionali svolti per conto
dell'amministrazione al di fuori del servizio scolastico, che saranno retribuiti a prescindere dai
compensi dovuti per il trasporto scolastico, sulla base di un specifico accordo.
Luogo e data ____________________
Il Dichiarante
______________________________________
Timbro e firma
Per le sole costituende riunioni temporanee di imprese, di cui all'art. 37 del D.Lgs n°
163/2006:
Di voler costituire, in caso di aggiudicazione, associazione temporanea di cui all'art. 37 comma 8
del D.Lgs. 163/2006, qualificandosi come impresa capogruppo de indicando, quali mandanti, le
seguenti imprese:
________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________
_______________________________________________________________________________.
L'Impresa capogruppo ______________________________________________________
(timbro e firma)
Le imprese mandanti ________________________________________________________
(timbro e firma)
Le imprese mandanti ________________________________________________________
(timbro e firma)
Le imprese mandanti ________________________________________________________
(timbro e firma)
N.B. La dichiarazione deve essere corredata da fotocopia, non autenticata, di documento di identità
del/dei sottoscrittore/i.
Le dichiarazioni di cui al punto c) devono essere rese anche dai soggetti previsti dall'art. 38 comma
1, lett. b) e c) del D.Lgs. 163/2006 e devono essere fatte sulla base dell'Allegato A1.
Allegato 1A
Modello da usare per le dichiarazioni di cui al punto c) dell'Allegato 1 resa dai soggetti previsti
dall'art. 38, comma 1, lett. b) e c).
Stazione Appaltante:
Comune di ORUNE
Piazza R. Gattu, 14
08020 ORUNE
SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO E ASSISTENZA E VIGILANZA - AA.SS.
2010/2011 -2011/2012.
Importo del servizio a base d'asta: Euro 42.000,00 per il biennio (per anno scolastico € 21.000,00)
+ Iva al 10%.
Il sottoscritto ________________________________________________________________
Nato a ____________________________________________il ________________________
Codice Fiscale ___________________________ in qualità di __________________________
Dell'Impresa ________________________________________________________________
Partita IVA __________________________ Codice Fiscale ___________________________
Con sede legale in ________________________ Via ________________________________
Ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR n° 445/2000, consapevole che le dichiarazioni mendaci, la
falsità e l'uso di atti falsi sono puniti con le sanzioni penali richiamate nell'art. 76 del DPR n°
445/2000:
DICHIARA
1) che nei propri confronti non è pendente procedimento per l'applicazione di una delle misure
di prevenzione di cui all'art. 3 della legge 27 Dicembre 1956, n° 1423 o di una delle cause
ostative previste dall'art. 10 della Legge 31 Maggio 1965, n° 575;
2) che nei propri confronti non è stata pronunciata sentenza di condanna passata in giudicato,
non è stato emesso decreto penale di condanna divenuto irrevocabile oppure sentenza di
applicazione della pena su richiesta, ai sensi dell'art. 444 del codice di procedura penale, per
reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidano sulla moralità professionale;
3) che nei propri confronti non è stata pronunciata sentenza di condanna passata in giudicato
per uno o più reati di partecipazione ad un'organizzazione criminale, corruzione, frode,
riciclaggio quali definiti dagli atti comunitari citati dall'art. 45, paragrafo1, Direttiva CE
2004/18;
4) ai sensi dell'art. 38, comma 2, del D.Lgs. 163/2006:
• che nei propri confronti non sono state emesse sentenze di condanna con il beneficio
della non menzione nei certificati del casellario giudiziale
oppure
• che nei propri confronti sono state emesse le seguenti condanne per le quali si è
beneficiato della non menzione nei certificati del casellario giudiziale:
_________________________________________________________________
Luogo e data
Il Dichiarante
_____________________________
(timbro e firma)
N.B. La dichiarazione deve essere corredata da fotocopia, non autenticata, di documento di identità
del/dei sottoscrittore/i.
Allegato 1B
Dichiarazione da utilizzare da parte dei consorziati per conto dei quali i consorzi di cui all'art.
34 , comma, lett. b) o c) del D.Lgs. 163/2006 hanno indicato di concorrere.
Stazione Appaltante:
Comune di Orune
Piazza R. Gattu, 14
08020 ORUNE
SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO E ASSISTENZA E VIGILANZA - AA.SS.
2010/2011 - 2011/2012.
Importo del servizio a base d'asta: Euro 42.000,00 per il biennio (per anno scolastico 21.000,00) +
Iva al 10%.
Il sottoscritto ________________________________________________________________
Nato a ____________________________________________il ________________________
Codice Fiscale ___________________________ in qualità di __________________________
Dell'Impresa ________________________________________________________________
Partita IVA __________________________ Codice Fiscale ___________________________
Con sede legale in ________________________ Via ________________________________
Telefono ___________________________ Fax ______________________________________
Premesso che il consorzio _______________________________________________
Ha presentato domanda per partecipare alla procedura aperta in oggetto, indicando che concorre alla
gara, per conto della scrivente impresa/cooperativa, ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR n°
44572000, consapevole che le dichiarazioni mendaci, la falsità e l'uso di atti falsi sono puniti con le
sanzioni penali richiamate nell'art. 76 del DPR n° 445/2000
DICHIARA
a) che l'impresa non si trova in stato di fallimento, di liquidazione coatta
amministrativa, di amministrazione controllata o di concordato preventivo e
che non sono in corso procedimenti perla dichiarazione di tali situazioni;
b) di non trovarsi nelle condizioni previste dall'art. 38, lett. d), e),f), g), h), i),
l), m) del D.Lgs. 163/2006;
c) certifica di non trovarsi nelle condizioni previste dall'art. 38 lett.b) e c) del
D.Lgs. 163/2006;
d) che nei confronti dei soggetti cessati dalla carica nel triennio antecedente la
data di pubblicazione del bando (indicare nominativi e qualifiche)
____________________________________________________________
____________________________________________________________
____________________________________________________________
_______ non ricorrono le condizioni di cui al comma 1, lett.c) del
medesimo art. 38 del D.Lgs. n° 163/2006
oppure
che non esistono soggetti cessati dalla carca nel triennio antecedente la data di
pubblicazione del bando;
e) ai sensi dell'art. 38, comma 2, del D.Lgs. n° 163/2006:
• che nei propri confronti non sono state emesse sentenze di condanna con il
beneficio della non menzione nei certificati del casellario giudiziale
oppure
• che nei propri confronti sono state emesse le seguenti condanne per le quali si è
beneficiato della non menzione nei certificati del casellario giudiziale:
_________________________________________________________________
_________________________________________________________________
_________________________________________________________________
________________________________________________________________.
f) che l'impresa è iscritta nel registro delle imprese della Camera di Commercio di
___________________________ per la seguente attività
__________________________________ e che i dati dell'iscrizione sono i seguenti: numero di
iscrizione ___________; data iscrizione _________; forma giuridica _____________; titolari,
soci, direttori tecnici, amministratori munti di poteri di rappresentanza e soci accomandatari (
indicare nomi, date di nascita e residenza)
__________________________________________________________
_________________________________________________________________________
_________________________________________________________________________;
g) di partecipare alla presente gara in qualità di consorziato, per conto del quale il consorzio
________________________________________ ha indicato di concorrere;
h) di non partecipare alla presente gara in qualsiasi altra forma;
di aver correttamente adempiuto all'interno della propria impresa, agli obblighi di sicurezza
derivanti dal D.Lgs. 626/94;
i) nel caso di imprese che occupano non più di 15 dipendenti e da 15 fino a 35 dipendenti
che non abbiano effettuato nuove assunzioni dopo il 18 gennaio 2000: di non essere
assoggettato agli obblighi di assunzioni obbligatorie di cui alla legge 68/99;
l) nel caso di imprese che occupano più di 15 dipendenti e da 15 fino a 35 dipendenti che
abbiano effettuato nuove assunzioni dopo il 18 gennaio 2000: di essere assoggettato agli
obblighi di assunzione obbligatoria di cui alla legge 68/99 e di ottemperare ed assolvere agli
obblighi della suddetta legge;
m) nel caso di società cooperative:
che l'impresa è iscritta nell'apposito registro della Prefettura competente (indicare estremi)
_________________________________________________________________________
oppure
che l'impresa non è tenuta all'iscrizione nell'apposito registro della Prefettura competente;
n) che ai lavoratori dipendenti viene applicato il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro.
Luogo e data _______________________________
Il Dichiarante
_________________________________
(timbro e firma)
N.B.: La dichiarazione deve essere corredata da fotocopia, non autenticata, di documento di identità
del/dei sottoscrittore/i.
Le dichiarazioni di cui al punto c) devono essere rese anche dai soggetti previsti dall'art. 38 comma
1, lett. b) e c) del D.Lgs. 163/2006 e devono essere fatte sulla base dell'Allegato A1.
CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO
Servizio di trasporto scolastico con scuolabus e assistenza e vigilanza, diretto agli alunni delle
borgate del Comune di ORUNE, per gli aa.ss. 2010/2011 - 201172012.
Art. 1
Oggetto
Il presente appalto concerne il servizio di conduzione dello scuolabus, di proprietà
dell'Amministrazione Comunale, per il trasporto degli alunni della scuola elementare, media,
materna statale ed il servizio di vigilanza ed assistenza sullo scuolabus per gli anni scolastici
2010/2011 - 201172012.
• Trasporto degli alunni dalla località ''Su Pradu'' e altre case sparse alle rispettive sedi scolastiche
di Orune, viaggio andata e ritorno.Il trasporto dovrà essere assicurato sia per l'orario curriculare,
sia per quello extra curriculare, ossia per il mattino e per gli eventuali rientri pomeridiani. A
titolo puramente indicativo, lo scuolabus percorre in media 45/50 Km a giornalieri.
• Trasporto degli alunni sia della scuola media inferiore che della scuola elementare e delle
materne per viaggi giornalieri, durante l'anno scolastico, che vedano come utenti i bambini e i
ragazzi in età scolare. L'appaltatore è tenuto a prestare la propria opera per le attività collaterali
che saranno programmate dall'autorità scolastica e dall'Amministrazione Comunale, nelle quali
si renda necessario assicurare il servizio, senza ulteriore aggravio di spesa per la stazione
appaltante e ritenendo la spesa già coperta dai giorni di mancato servizio (vacanze scolastiche,
scioperi, maltempo etc.).
• Altri servizi di trasporto occasionali svolti per conto dell'amministrazione al di fuori del
servizio scolastico, che saranno retribuiti a prescindere dai compensi dovuti per il trasporto
scolastico, sulla base di un specifico accordo.
L'appaltatore è tenuto a garantire:
- il servizio di trasporto mediante un autista;
- il servizio di vigilanza e assistenza sullo scuolabus.
Il servizio dovrà svolgersi con il mezzo di proprietà dell'Amministrazione, in regola con le
prescrizioni di legge concernenti la circolazione degli autoveicoli e provvisto di adeguata copertura
assicurativa, secondo le vigenti disposizioni di legge sulla responsabilità civile verso terzi. I mezzi
sostitutivi utilizzati devono essere tali da garantire sempre e comunque il trasporto nelle varie fasce
orarie con una permanenza degli utenti sui mezzi mai superiore, per ogni viaggio, a 20 minuti.
Gli itinerari da percorrere e gli orari saranno stabiliti, previo accordo con l'Amministrazione, al
momento della stipula del contratto, facendo sì che essi siano comunque compatibili con le attività
scolastiche. La ditta appaltatrice si obbliga a rispettare l'orario ed il percorso stabiliti.
Nel<

Esito

da definire

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
Duvri Formato pdf 20 kb
Bando Formato pdf 85 kb

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Area Amministrativa
Indirizzo: Piazza Remigio Gattu, 14
Telefono: 0784276823  
Fax: 0784276280  
Email: areaamministrativa@comune.orune.nu.it
Email certificataa: areaamministrativa@pec.comune.orune.nu.it
Scheda ufficio: Vai all'ufficio
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto